Adattare un progetto grafico ad un nuovo formato: perché non è così ovvio?

pubblicato in: Orgoglio grafico | 0

➡️ Adattare un progetto grafico ad un nuovo formato: perché non è così ovvio? ⬅️

A volte capita che per uno stesso committente si debbano realizzare più prodotti stampati o digitali utilizzando la stessa impostazione grafica.
E’ il caso, ad esempio, di un Poster 6×3 mt che deve diventare anche un volantino in formato A5, magari sviluppato in verticale…
Una bella differenza!

Gli estranei alla professione potrebbero esclamare: “Beh! Rimpiccioliscilo, tira di quà, allunga di là e via!”
ORRORE e DISGUSTO!*

No, l’operazione non è così immediata né semplicistica.
Un progetto grafico realizzato per uno scopo può non calzare a pennello per un altro, per non parlare di ingombri, margini e posizioni dei singoli elementi che devono necessariamente variare per rendere al meglio nelle nuove misure.
Inoltre, ogni prodotto grafico ha le sue caratteristiche in termini di profili colore e risoluzione che lo rendono adatto alla stampa ed ai suoi diversi tipi oppure alla distribuzione sul web.
C’è poi addirittura un discorso di tempo effettivo impiegato per lavorare su una o sull’altra esecuzione: Poster di 6×3 mt spesso “pesano” GIGA contro MEGA di un Volantino, anche qui un bell’impegno per quanto riguarda i tempi di attesa della lavorazione.

Adattare un progetto grafico ad un nuovo formato: perché non è così ovvio?
Adattare un progetto grafico ad un nuovo formato: perché non è così ovvio?

Questo è lavoro che merita sempre un riconoscimento economico, sebbene l’idea creativa sia già stata realizzata e pagata per il primo progetto. #ORGOGLIOGRAFICO

* A tal proposito sarà divertente mostrarvi la differenza tra un lavoro eseguito a regola d’arte e ciò che potrebbe accadere se si seguissero “alcuni comuni consigli”!

© Chiara Lozzi Grafica e Illustratrice
Ti piace? Scopri di più:
www.chiaralozzi.it
✔ IG & FB @chiaralozziart #chiaralozziart

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *